La città del futuro

La città del futuro

La Fabbrica del Vapore

Gli ex stabilimenti dove si produceva e vendeva materiale ferroviario sono diventati una cittadella della cultura e della creatività giovanile

Dal recupero dell'area industriale dismessa della ditta "Carminati & Toselli" che produceva e vendeva materiale ferroviario a Milano, su iniziativa dell'amministrazione comunale, è nato un polo culturale dove i giovani possono sperimentare le proprie idee e le proprie capacità a contatto con operatori ed esperti dei vari settori della produzione culturale.

L'obiettivo è stato quello di realizzare uno spazio articolato dove è possibile coniugare cultura e produzione, dar vita ad azioni che coinvolgono competenze artistiche, attività imprenditoriali e circuiti distributivi; una realtà in cui creare individualmente, avendo la possibilità di entrare in relazione con altri soggetti per un reciproco arricchimento e una maggiore efficacia delle proposte.

La superficie dell'ex fabbrica Carminati & Toselli è di circa 30.000 mq, mentre la superficie lorda di pavimento edificata è di circa 14.000 mq, di cui 7.000 mq sono destinati alle attività culturali ed artistiche (musica, design, grafica, arti visive, fotografia, new media, teatro, danza, cinema, scrittura), 4.000 mq ad attività espositive e di spettacolo, 3.000 mq alle attività di ristorazione e per i servizi complementari (vendita di libri, videocassette, dischi, supporti digitali o altro materiale strettamente connesso all'attività della Fabbrica).

Per rispondere all'esigenza di creare un luogo estremamente duttile, flessibile, adattabile alle diverse funzioni e modificabile nel tempo, l'amministrazione comunale ha suddiviso gli spazi de "La Fabbrica del Vapore" sulla base di unità minime completamente autosufficienti definite "modulo laboratorio", in cui sono ospitate sale prova, studi di registrazione, produzione e postproduzione audiovisiva per la realizzazione di videoclip, laboratori di sperimentazione e di produzione musicale e teatrale. Altri spazi sono stati concepiti per ospitare incontri, workshop, rassegne, esposizioni. Nell'area destinata ai servizi, ci sono archivi e biblioteche specializzate, ma anche residenze per artisti.

Tutte le attività de La Fabbrica del Vapore prevedono un piano di autofinanziamento.

pubblicità

Medicina

www.klubodchudzania.pl www.antykoncepcja.net www.astmaoskrzelowa.pl